A causa dell'aumento della domanda, potrebbero verificarsi dei ritardi con l'Assistenza in diretta. Se si stanno riscontrando problemi con l’accesso, visualizzare questa guida.
Cerca
Liquidare o chiudere una spot position con margine
Questo articolo è destinato ai clienti che utilizzano il sito Kraken Pro  (pro.kraken.com)
Se cerchi informazioni sulla liquidazione o la chiusura di posizione spot con margine su Kraken.com, le puoi  trovare qui!
Se apri una posizione spot con margine*, ti assumi anche gli obblighi corrispondenti, come quello di restituire a Kraken l'importo dell'estensione del margine, effettuando la liquidazione della posizione o una o più transazioni di chiusura.
Come liquidare una posizione
Per chiudere tutta o parte di una spot position con margine puoi trasferirci, direttamente dal saldo del tuo account senza eseguire alcun trade, fondi dello stesso tipo utilizzato da Kraken per l'estensione iniziale del margine (se ad esempio hai ottenuto da Kraken un'estensione del margine denominata in BTC, per liquidare la posizione devi avere un saldo in BTC sufficiente nel tuo conto). Questa operazione prende il nome di liquidazione della posizione. Se il saldo del tuo account non è sufficiente, puoi depositare fondi aggiuntivi. Se disponi di fondi sufficienti nel tuo account, ma non sono del tipo utilizzato da Kraken per effettuare l'estensione iniziale del margine, puoi eseguire un ordine per il tipo e l'importo dei fondi necessari per liquidare la posizione (ad esempio, acquistare 1 BTC di BTC/USD).
Funzionamento delle transazioni di chiusura
Una transazione di chiusura permette di chiudere parzialmente o completamente una spot position con margine eseguendo un ordine opposto con volume massimo uguale a quello dell'ordine che ha aperto la posizione (una vendita chiude una spot position "long" con margine, mentre un acquisto chiude una spot position "short" con margine). I proventi della transazione di chiusura vengono utilizzati prima per adempiere all'obbligo di restituzione del margine a Kraken, dopodiché qualsiasi profitto (o perdita) rimanente viene aggiunto (o sottratto) ai saldi dei tuoi account, in un importo denominato nella valuta quotata della coppia per il trading (ad esempio, EUR nel caso della coppia BTC/EUR).
Se utilizzi più valute collaterali, quando la perdita viene realizzata (che esegua la chiusura tu stesso o che la chiusura avvenga tramite una liquidazione automatizzata), viene dedotta nel seguente ordine di preferenza: 
  • Valuta quotata della coppia per il trading, se è una delle nostre valute collaterali
  • Valuta base della coppia per il trading, se è una delle nostre valute collaterali
  • USD
  • EUR
  • GBP
  • CAD
  • CHF
  • AUD
  • JPY
  • BTC
  • ETH
  • USDT
  • USDC
  • ADA
  • DAI
  • DOT
  • SOL
  • LINK
  • ATOM
  • MANA
  • KTC
  • MATIC
  • LUNA
  • AVAX
  • XTZ
  • TRX
  • Valuta quotata della coppia per il trading, se non è una valuta collaterale
  • Valuta base della coppia per il trading, se non è una valuta collaterale
Se la perdita è superiore al saldo delle valute collaterali, gli altri fondi necessari verranno prelevati dal tuo conto. 
Supponi ad esempio di avere una posizione con leva su ADA/BTC. 
L'ordine di preferenza per la realizzazione della perdita sarebbe: 
  • BTC, perché è la valuta quotata della coppia per il trading; 
  • Le valute collaterali nell'ordine di preferenza di cui sopra; e  
  • ADA, perché è la valuta di base della coppia per il trading e non è una valuta collaterale
Se nel tuo account non sono disponibili fondi denominati nella valuta quotata della coppia per il trading sufficienti a coprire le eventuali perdite rimanenti, se necessario i fondi sul tuo account verranno convertiti in fondi denominati nella valuta quotata della coppia per il trading, con una commissione dell'1,5% per la conversione tra due valute in contanti, del 2,5% per la conversione di BTC o ETH in o da contanti e del 5% per tutte le altre conversioni. Di conseguenza, prima di effettuare una transazione di chiusura può essere consigliabile eseguire un ordine per il tipo e l'importo dei fondi necessari, al fine di evitare la commissione di conversione.
Nota: Se disponi di più posizioni aperte con margine, tali posizioni verranno chiuse nell'ordine in cui sono state create, secondo il principio "</span>First in, First out
Come inserire una transazione di chiusura 
Screen_Shot_2022-09-07_at_12.46.59_PM.png

Leva

Con Kraken Pro, viene selezionato automaticamente il livello massimo di leva. Il livello di leva selezionato non deve necessariamente corrispondere al livello di leva utilizzato per aprire la posizione. perché, a parte indicare al sistema Kraken che l'ordine riguarda una transazione di chiusura, in una transazione di chiusura il livello di leva selezionato è irrilevante.

Coppia di valute

L'ordine della transazione di chiusura deve essere nella stessa coppia di valute dell'ordine che ha aperto la spot position con margine.

Importo

Per chiudere completamente una spot position aperta con margine, specificare lo stesso importo dell'ordine di apertura. Se si ordina una transazione di chiusura per un volume superiore a quello della spot position con margine, viene creata una nuova spot position con margine sul lato opposto (un'operazione denominata chiamata "<a href="https://support.kraken.com/hc/en-us/articles/206141667" rel="noopener noreferrer" target="_blank">flipping
Per chiudere una posizione, ti basta cliccare sull’icona X posta a destra dell’elenco delle posizioni nel modulo Apri posizioni.
Esempio: Long
Supponiamo di acquistare 1 BTC di BTC/EUR con leva 2x (BTC) "long":
  • Per chiudere l'intera posizione, è necessario vendere 1 BTC di BTC/EUR tramite una transazione di chiusura (con qualsiasi leva, poiché il livello di leva specifico selezionato è irrilevante).
  • Per chiudere metà della posizione, è necessario vendere 0,5 BTC di BTC/EUR tramite una transazione di chiusura (con qualsiasi leva, poiché il livello di leva specifico selezionato è irrilevante).
  • Per capovolgere la posizione del 100%, è necessario vendere 2 BTC di BTC/EUR tramite una spot position opposta con margine (con qualsiasi leva, perché alla nuova posizione si applica l'importo della leva, che determina la garanzia collaterale trattenuta).